Con una lettera il segretario generale Marco Falcinelli, ringrazia tutte le compagne e i compagni della Filctem Cgil.
 "Care compagne e cari compagni, sta per concludersi un anno straordinario. Abbiamo sempre attribuito a questa parola una accezione positiva ma questa volta, purtroppo, non potrà essere così. È stato un anno straordinariamente orribile: abbiamo perso affetti e amicizie care, abbiamo dovuto rinunciare a molti spazi di libertà personale e collettiva, abbiamo dovuto evitare anche tutti quei piccoli gesti quotidiani come abbracciarci, stringerci le mani o semplicemente far vedere, attraverso un semplice sorriso, la condivisione di un pensiero o di una azione. Impedire il manifestarsi delle proprie emozioni è quanto di più difficile e duro da dover sopportare. Nonostante tutto ciò abbiamo continuato incessantemente a fare il nostro lavoro. Ho visto in questo anno una categoria, di donne e di uomini, questi si straordinari, che si è rimboccata le maniche, si è riorganizzata, ha superato con slancio anche le difficoltà legate ad un nuovo modo di lavorare e di rapportarci tra di noi: il livello di partecipazione "da remoto" alle nostre riunioni, agli attivi, nei direttivi ha fatto registrare ogni volta numeri in continua crescita.

Certo, ci manca il rapporto con i lavoratori nei luoghi di lavoro che, nonostante le difficoltà, dove ciò era compatibile con il mantenimento della sicurezza per la salute, abbiamo continuato ad avvicinare grazie al lavoro e alla passione militante delle nostre delegate e delegati. Per non farli sentire soli ma anche per sentirci, anche noi, meno soli in questa battaglia. Questo ci ha consentito comunque di ottenere, anche in questo caso si può dire, risultati straordinari. Abbiamo realizzato centinaia di accordi: sui protocolli di sicurezza, sulla gestione degli orari di lavoro, nella contrattazione aziendale sui premi di risultato e di partecipazione e abbiamo rinnovato tanti e importanti contratti nazionali (vetro, gomma plastica, ceramica, occhialeria, penne e spazzole), e su tanti stiamo negoziando per rinnovarli. Abbiamo altresì fatto accordi con le nostre controparti datoriali per affrontare congiuntamente le difficoltà nei diversi settori, anche nel rapporto con le istituzioni e il Governo, e per migliorare il sistema di Relazioni Industriali. Abbiamo realizzato corsi di formazione sia per il gruppo dirigente che per almeno un migliaio di delegati sui temi della sicurezza e sulla contrattazione. Infine, ma non per ordine di importanza, non ci siamo fermati o fatti condizionare dalla situazione difficile quando abbiamo deciso, insieme al gruppo dirigente e ai lavoratori di proclamare lo stato di agitazione e lo sciopero per fermare scelte sbagliate delle aziende e per rivendicare, al contrario, sviluppo e nuova occupazione.

Non abbiamo rinunciato, inoltre, a sviluppare la qualità delle nostre proposte come Filctem-Cgil e nel quadro dei rapporti unitari con Femca-Cisl e Uiltec-Uil e Flaei-Cisl. Siamo convinti della correttezza delle nostre posizioni, sia dal punto di vista scientifico che sul versante delle politiche industriali ma siamo pronti a confrontarci con chiunque abbia la volontà di parlare del merito dei problemi che abbiamo evidenziato. Non sono i problemi di una categoria sindacale come qualcuno ha provato a rappresentarli, ma sono i problemi di settori strategici e vitali per il Paese e dei lavoratori in essi coinvolti. La confederalità è per noi un valore imprescindibile e per questo, assieme alla Cgil, siamo pronti ad affrontare un 2021 forse non meno difficile dell'anno passato ma con la certezza che la qualità e la professionalità del gruppo dirigente diffuso a tutti i livelli nella categoria saprà rispondere in modo adeguato a questa nuova sfida. Rimaniamo uniti come abbiamo fatto fino ad oggi e saremo più forti di qualsiasi difficoltà. Colgo l'occasione a nome mio e di tutta la struttura nazionale per farvi i migliori auguri di Buon Natale e Buon Anno e voi e ai vostri cari.

Viva la Cgil e viva la Filctem-Cgil. Un abbraccio".

Marco Falcinelli

La Lettera di M. Falcinelli  Il biglietto natalizio della Filctem Cgil


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr