Un accordo importante che coinvolge circa 1600 lavoratori nei siti bolognesi. Tra gli elementi da menzionare nell'accordo, vanno sicuramente ricordati seguenti. • Sulla formazione professionale, relativamente ai percorsi di studio e di qualifica supplementare, sono stati introdotti linee guida che prevedono permessi retribuiti e contributi economici (studi universitari e master), sulla formazione linguistica, invece, sono previsti corsi di lingua accessibili a tutti i dipendenti attraverso una piattaforma specifica, il costo sarà a carico dell'Azienda.

• Riguardo le azioni a sostegno delle donne vittime di violenza di genere, è stata introdotta la possibilità: di trasformazione del contratto da full time a part time; di ottenimento di orari flessibili; di un mese di permesso retribuito a carico dell'azienda
• Sarà introdotta la banca ore solidale.
• Per quanto riguarda i permessi per lutto, saranno aggiunti 3 giorni di permesso retribuito all'anno in caso di ulteriore lutto di parente fino al 2° grado.
• Invece, riguardo ai permessi per assistenza a figli con disturbi dell'apprendimento (DSA) si potrà usufruire di 4 giorni all'anno, fruibili anche in mezze giornate.
• Raddoppio delle borse di studio, che passano dalle attuali 16 a 32, destinate a studenti con profitto scolastico alto figli di dipendenti.
• Si eleva l'integrazione dell'INPS, portandola ad un totale del 60 %, con l'intervento a carico azienda del 30% (con riflessi sul tfr) per i primi 6 mesi di congedo parentale per genitori con figli fino a 6 anni.
• Per quanto riguarda il fondo sanitario Faschim, l'azienda si fa carico del 50% del costo a carico del lavoratore e pagherà il contributo a carico proprio e del lavoratore nei periodi di aspettativa non retribuita.
Premio di partecipazione, il valore al 100% del premio arriverà a 2.050 euro (attualmente euro 1.800) e in caso di trasformazione in welfare di max il 50% del premio l'Azienda incrementerà il valore disponibile in beni e servizi welfare del 30%
• Sull'orario di lavoro, sarà possibile la maturazione di 5 gg di permessi in più all'anno per i turnisti 3x5, al fine di ridurre l'impatto delle 5 notti consecutive;
• Riguardo le Maggiorazioni, queste produrranno un aumento di euro 1.800 all'anno (calcolato su livello E1) per i turnisti a ciclo continuo e di circa 1.200 euro (calcolato su livello E1) in media per le altre tipologie di turni.

Accordo


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr