Le organizzazioni sindacali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil sono molto preoccupate – è scritto in una lettera di richiesta di incontro al ministero dello Sviluppo Economico a firma delle segreterie nazionali dei tre sindacati - per il futuro del sito produttivo e più in generale dell’assetto societario di Ideal Standard Italia.
Infatti, i lavoratori dello stabilimento di Trichiana (Belluno) sono già da tempo in stato di agitazione ed hanno effettuato ed effettueranno scioperi per rivendicare un confronto in merito al piano industriale, fino ad oggi, negato dalla dirigenza aziendale. Questo atteggiamento preoccupa i circa 450 lavoratori del sito produttivo bellunese che vedono minacciato il loro posto di lavoro.
L’auspicio è che l’azienda convochi rapidamente le Parti per un confronto che garantisca un progetto industriale e che salvaguardi gli attuali livelli occupazionali. 

Il 24 marzo, le parti coinvolte sono stastate convocate per un incontro al ministero dello Sviluppo Economico previsto per il 30 marzo

Richiesta di convocazione al MiSE      Lettera all'azienda    ODG approvato dal comune di Trichiana   Convocazione al MiSE


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr