Sicurezza sul lavoro : il 7 ottobre si sono svolti gli incontri tra le rappresentanze sindacali di Filctem, Flaei, Uiltec e i vertici di Terna per approfondire il tema.
Sulla questione, per l'azienda, sono intervenuti nel primo dei due incontri l'AD di Terna, l'Ing. Stefano Donnarumma, e nel secondo la responsabile risorse umane Dr.ssa Emilia Rio. La riunione è proseguita con i responsabili aziendali di prima linea. Ricordiamo l'importanza dell'argomento sicurezza dopo gli ultimi gravi infortuni, di cui due mortali, che hanno interessato lavoratori di Terna Rete Italia e delle ditte in appalto.

L'Amministratore Delegato ha convocato le Segreterie Nazionali Filctem, Flaei e Uiltec per illustrare le iniziative che l'Azienda intende mettere in campo di concerto con le Organizzazioni Sindacali - scrivono i sindacati in una nota - , per garantire e tutelare la sicurezza sul lavoro, bene primario per l'Azienda, le Organizzazioni Sindacali e i Lavoratori. L'Azienda ha deciso di costituire da subito un Comitato a livello di Gruppo a cui affidare il compito di analizzare approfonditamente l'attuale impostazione della Sicurezza sul Lavoro nel Gruppo Terna, individuando eventuali opportunità ed azioni di miglioramento. In particolare, il Comitato aziendale dovrà lavorare su quattro temi fondamentali:

  • analisi e aggiornamento documentale a livello di Gruppo;
  • aggiornamento delle procedure di formazione e informazione;
  • campagna di sensibilizzazione e comunicazione interna a tutta la popolazione aziendale, nonché alle ditte in appalto;
  • innovazione tecnologica nei dispositivi di protezione individuale.

Da parte delle Segreterie Nazionali - prosegue la nota - sono state chieste iniziative tangibili ed immediate in quanto non è possibile registrare infortuni da elettrocuzione in un settore dove la sicurezza sul lavoro e la prevenzione dal rischio elettrico sono elementi indispensabili e prioritari per la tipologia di attività svolta. L'Azienda ha condiviso di attivare da subito riunioni formative specifiche in tutte le realtà operative e, soprattutto, di coinvolgere gli RLSA territoriali in un confronto attivo e costruttivo con i Responsabili Aziendali e i Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione. Inoltre, ha preso l'impegno ad attivare misure ed azioni incisive di sensibilizzazione, prevenzione e verifica delle procedure operative, sia interne che verso le imprese in appalto. È stato altresì sollecitata l'esigenza di avviare una analisi a tutto campo dei carichi di lavoro, del corretto dimensionamento del personale tecnico operativo, dei tempi di percorrenza legati agli interventi e di porre particolare attenzione sul ricambio generazionale, dove l'esperienza e la piena conoscenza impiantistica, in particolare delle stazioni e linee acquisite da altre società, diventa elemento essenziale per lo sviluppo di una attività lavorativa in piena sicurezza. Filctem, Flaei e Uiltec - conclude la nota - continueranno a mantenere alta l'attenzione sul tema della Sicurezza sul Lavoro e a valutare ulteriori iniziative per invertire questa situazione. Sulla Sicurezza non bisogna mai abbassare la guardia sugli sforzi fatti in questi anni sulla cultura della sicurezza e la riduzione degli infortuni.

Comunicato Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr