Il 4 maggio scorso tra sindacati di categorie Filctem, Femca, Uiltec e la Soc. Eni si è svolto un incontro in cui è stato definito un accordo quadro per la fase di rientro graduale nelle sedi direzionali dell'azienda.
L'intesa conferma come prioritaria per lo svolgimento delle attività la modalità dello Smart- Working, estendendone l'utilizzo a tutta la prima metà del mese di maggio. Il rientro dei lavoratori nelle sedi aziendali avverrà con molta gradualità ed in un arco temporale previsto da maggio a tutto giugno. L'accordo stabilisce, inoltre, il coinvolgimento preventivo dei comitati territoriali e la loro immediata costituzione, laddove questi non fossero stati precedentemente definiti. I comitati territoriali potranno avvalersi, nel caso insorgano problemi gestionali, dell'intervento del comitato nazionale e degli esperti del sindacato in materia di sicurezza sul lavoro. Di particolare rilievo nell'accordo è stata la previsione di una modalità strutturata per esaminare, discutere e poi definire le condizioni dello Smart-Working quale strumento operativo che, anche in un prossimo futuro, ne vedrà l'affermarsi come condizione organizzativa sempre più rivolta ad un numero esteso di lavoratori.

Accordo


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr