Con una lettera, inviata il 10 marzo al ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, i Segretari Generali di Filctem Cgil, Femca e Flaei Cisl, Uiltec Uil rispettivamente Marco Falcinelli, Nora Garofalo e Salvatore Mancuso, Paolo pirani hanno chiesto: “Un incontro per ragionare sull’attuale fase anche in relazione alla annunciata revisione del PNRR da presentare alle istituzioni europee e, in prospettiva, alla necessaria revisione del PNIEC da aggiornare in relazione a quanto previsto in tema di abbattimento delle emissioni clima alteranti”. Questo perché “Il grande processo globale di cambiamento - è scritto nella lettera - che sta interessando il mondo intero, caratterizzato dalle due grandi rivoluzioni di questo periodo, quella digitale e quella legata alla sostenibilità ambientale, produrrà nei settori che rappresentiamo delle trasformazioni epocali. Dovranno modificarsi i modelli produttivi, nei processi e nei prodotti, e soprattutto dovrà modificarsi la caratteristica dell’apparato industriale del Paese (oltre 80% di Pmi e fortemente energivore) che comporterà il dover affrontare una fase di transizione necessaria ed ineludibile per cogliere gli obiettivi definiti dall’Europa nel suo green new deal”.
“Siamo fortemente convinti – fanno presente i 4 Segretari Generali - della necessità di accelerare questi processi ma altrettanto convinti che gli impatti che questi avranno sull’apparato industriale del Paese e conseguentemente sui livelli occupazionali, necessitano una fase straordinaria di ‘governo del cambiamento’ stesso”.

La lettera


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr