La segretaria nazionale della Filctem Cgil, Sonia Paoloni,  intervistata da IL Tirreno parla della crisi del settore e chiede il blocco dei licenziamenti.
C’è la moda del lusso che si prepara già a cosa accadrà quando i consumi ripartiranno e si avrà voglia di indossare bei vestiti e accessori ma ci sono anche quelle aziende che producono abiti, borse e scarpe di fascia media che meno strutturate - finanziariamente e commercialmente - hanno già l'acqua alla gola e fanno fatica a resistere settimana dopo settimana. Quando il blocco dei licenziamenti sarà rimosso e la cassa Covid si interromperà «a rischiare il posto - dice Sonia Paoloni segretaria nazionale della Filctem Cgil con delega per il sistema moda - saranno oltre 200 mila lavoratori del settore moda in Italia. Un numero esorbitante per cui il sindacato chiede interventi, a partire dalla proroga del blocco dei licenziamenti fino a fine anno, per limitare almeno il danno e non pregiudicare la colonna vertebrale della nostra manifattura. Continua la lettura dell’articolo di Ilenia Reali (Il Tirreno, 27, gennaio 2021).

Leggi anche:
Moda, Sindacati: il Governo ci convochi


Sindacati e Confindustria Moda scrivono al Governo per rilanciare il settore


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr