“È necessario fermare i processi di esternalizzazione in corso e garantire la valorizzazione delle competenze e professionalità del gruppo”: ha dichiarato questa mattina il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

Anche se i dati non sono ancora ufficiali – spiegano le segretarie nazionali di Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil in un comunicato -, quello che emerge dall'iniziativa di mobilitazione messa in campo è la grande e compatta adesione delle lavoratrici e dei lavoratori di E-Distribuzione alla mobilitazione che va oltre il 90 % sulle unità operative. In tantissimi, operai, tecnici, impiegati, quadri e giovani e meno giovani, donne e uomini ha voluto dare una risposta forte e chiara alle ipotesi dell'azienda. "Fino a quando non ci saranno fatti concreti proseguiremo il nostro cammino con una ulteriore fase di mobilitazione nell'interesse di tutti per salvaguardare un servizio pubblico essenziale per il Paese": conclude la nota sindacale.
"E' necessario inoltre fermare i processi di esternalizzazione in corso e garantire la valorizzazione delle competenze e professionalità del gruppo": ha poi dichiarato in una nota alla stampa Maurizio Landini, segretario generale della Cgil.

Dichiarazione Landini    Comunicato Filctem, Flaei, Uiltec    Le foto dello sciopero

 


logo filctem

 

   VIA PIEMONTE , 32 - 00187 ROMA

   +39 06 46 200 91

   +39 06 48 242 46

   nazionale at white filctemcgil.it

   filctemcgil at white pec.it

Servizi Cgil

cgil  inca

 

caaf cgil        inca        fondazione Di Vittorio

Archivio

Seguici sui Social

facebook     twitter     youtube     flickr